mercoledì 24 ottobre 2012

Capunot - involtini di cavolo verza





Ho preso al mercato un cavolo bello bello e prima di fare il minestrone mi sono tenuta da parte le foglie più belle per fare i CAPUNOT, una ricetta degli avanzi della tradizione piemontese. Direi proprio una "ricetta della nonna"!
Si fanno sbollentare le foglie di cavolo lasciandole ancora croccanti poi si fa il ripieno con tutti gli avanzi che troviamo in frigo.... quasi tutti! Tritate gli avanzi di arrosto di vitello e/o di maiale, del salame cotto o della mortadella, prezzemolo, uno spicchio d'aglio, pane raffermo ammollato nel latte e aggiungete due uova (per 400gr circa tra carne e salumi), parmigiano grattugiato, pepe e sale. Se l'impasto rimane troppo morbido aggiungete pangrattato. Formate degli involtini con le foglie di cavolo e metteteli a friggere in olio ben caldo. Servite caldissimi.

Una variante è la cottura in forno: io metterei un pò di liquido in più nell'impasto per non farlo asciugare troppo e poi abbondante parmigiano sugli involtini per gratinare!!




Nessun commento:

Posta un commento