giovedì 10 settembre 2009

Da Lubiana il burek/burek from Lubiana



Altro che cucina toscana... la cucina della nonna ha visto di tutto, compreso il burek, una sfoglia ripiena di carne arrotolata a spirale che mio zio ha preparato dopo averla vista fare dalla fidanzata di Lubiana.
When I was in Tuscany me and my uncle prepared burek, a pastry filled with meat and rolled in a spiral. This is a recipe teached to my uncle by his girlfriend from Lubiana, Slovenia.



Preparate un impasto con 500gr di farina, acqua e sale. Fatene una palla e lasciatela a riposare circa un'ora coperta da un canovaccio. Nel frattempo preparate l'impasto con 500gr di carne macinata, cipolla tritata, uno spicchietto d'aglio, sale e pepe. Mescolate bene.
Stendete la sfoglia sottile: generalmente, dopo averla tirata con il mattarello, si lavora con le mani per renderla sottilissima. Riempite il bordo della sfoglia con la carne arrotolandolo man mano. Visto che non ho delle foto sul procedimento ecco qui un'idea di come fare (il ripieno lì è formaggioso mentre il nostro è di carne!).
Ottenuto il rotolo si forma la spirale e si spennella con burro fuso. Mettete in forno caldo fino ad ottenere una superficie dorata.
Prepare a dough with 500gr flour, water and salt. Make a ball and let it rest for an hour covered with a dish-cloth. In the meantime prepare the filling with 500gr of minced meat, a chopped onion, a clove of garlic, salt and pepper. Mix well.
Roll out the dough thin: at first with a rolling pin then with the hands. Fill the edge of the pastry with the meat, then roll it (look here for better explanation; this one is filled with cheese, ours with meat). With this roll (oh the ignorance... I have no other words for "roll"!!!) make a spiral and put it on a round baking, spread with melted butter and put in pre-heated oven until it browns on the surface.

E' un ottimo piatto unico e si può riempire a piacere con carne o formaggio o verdure.
It's a tasty dish and you can fill it with meat, cheese or vegetables.

4 commenti:

  1. Sembra un piatto orientale che gira all'infinito...che buono! Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. grazie dada! buon fine settimana anche a te. quanto al burek mi sa che ci riprovo, stavolta con le mie manine: non ho visto il procedimento quindi faccio fatica a spiegarlo :) a presto!

    RispondiElimina
  3. Mamma mia, Chiara, che cosa sfiziosa: la cucina slovena è ricca di spunti molto appetitosi e quasi sempre robusti, insomma, quello che ci vuole per affrontare le prime ventate d'autunno!

    RispondiElimina
  4. il resto della cucina slovena lo conosco poco o niente, ma se dici che è tutto così sfizioso di sicuro val la pena approfondire :) buon fine settimana!

    RispondiElimina